Disturbi d’ansia

AREE DI INTERESSE

Disturbi d’Ansia

Disturbi d’ AnsiaCon il termine ANSIA ci riferiamo ad uno stato psicofisico caratterizzato da apprensione, preoccupazione e attesa rispetto a qualcosa percepito come indefinito, spiacevole e minaccioso; mentre con il termine PAURA o FOBIA ci riferiamo ad una condizione diversa dove l’oggetto del timore è invece definito o circoscritto.

In entrambe le condizioni si accompagnano reazioni fisiologiche e comportamentali che nell’insieme preparano l’individuo a evitare e/o fronteggiare la minaccia temuta.

Ansia e Paura sono quindi emozioni molto complesse la cui importante ed essenziale funzione è quella di segnalare alla persona che uno scopo, un obiettivo, un bene a cui tiene è in pericolo e di migliorare le nostre prestazioni per proteggerci dai rischi.

Come tutte le emozioni l’Ansia è quindi utile e nel suo complesso rappresenta un essenziale sistema di allarme e, in tal senso, uno strumento indispensabile in molti momenti della nostra vita.

L’ansia però da utile e normale può assumere caratteristiche patologiche. In particolare l’ansia diventa dannosa quando l’intensità e la frequenza della stessa e delle relative reazioni fisiologiche e comportamentali, sono tali da compromettere significativamente la qualità di vita del soggetto per un periodo prolungato nel tempo. Possiamo quindi dire in questo caso che la persona soffre di un Disturbo d’Ansia.

L’ansia patologica può assumere diverse forme e declinarsi in quadri clinici con una differente sintomatologia per cui possiamo parlare di specifici Disturbi d’Ansia.

Disturbo di Panico

Il disturbo di panico è un disturbo di ansia caratterizzato da frequenti e inaspettati attacchi di panico. Un attacco di panico è un periodo di intensa paura, che si manifesta come una crisi della durata di pochi minuti, vissuta con estrema angoscia dalla persona e caratterizzata dalla comparsa di alcuni dei seguenti sintomi…

Agorafobia

La caratteristica essenziale dell’Agorafobia è il timore di trovarsi in situazioni o luoghi dai quali sarebbe difficile (o imbarazzante) allontanarsi o nei quali non potrebbe essere disponibile aiuto nel caso di un attacco di panico o della comparsa di sintomi tipo panico. Le situazioni vengono evitate o sopportate con molto disagio ed ansia…

Disturbo d’Ansia Generalizzato

Nel disturbo d’ansia generalizzato si vive in uno stato pressoché costante di ansia e di preoccupazioni eccessive legate agli innumerevoli pericoli che possono insidiare l’esistenza. I temi su cui si concentrano le preoccupazioni possono essere molteplici e variegati; possono riguardare la propria stabilità economica, le prestazioni lavorative o scolastiche, la salute dei propri cari, eventuali catastrofi naturali…

Fobia Sociale

La Fobia Sociale è un disturbo caratterizzato da ansia e paura marcate e persistenti legate al trovarsi in determinate situazioni interpersonali o di prestazione in pubblico; spesso sono presenti evitamenti sistematici e frequenti di tali contesti. La caratteristica principale è la paura di essere criticati dagli altri durante azioni o compiti in cui si è soggetti alla valutazione di altre persone…

Ipocondria

Il disturbo da ansia da malattia, meglio conosciuto come Ipocondria, fa parte di un gruppo di disturbi chiamati “Disturbi da sintomi somatici”, e individua quelle persone che presentano una preoccupazione eccessiva o sproporzionata legata all’avere o al contrarre una malattia, anche in assenza o in presenza lieve di sintomi fisici…

Fobie Specifiche

La caratteristica essenziale della Fobia Specifica è la presenza da almeno 6 mesi di paura e ansia marcate, persistenti ed eccessive, provocate dalla presenza o dall’attesa di un oggetto o di una situazione in particolare, tali oggetti o tali situazioni vengono definiti “stimoli fobici”. L’esposizione allo stimolo fobico porta quasi invariabilmente al manifestarsi di un’immediata risposta ansiosa che può prendere la forma di un Attacco di Panico…

Trattamento dei Disturbi d’Ansia

Nel trattamento dei disturbi d’ansia la psicoterapia cognitivo-comportamentale ha dimostrato ampiamente e scientificamente la propria efficacia. Nel corso del trattamento la persona portatrice del disagio è aiutata a prendere consapevolezza dei propri circoli viziosi e a liberarsene gradualmente attraverso l’acquisizione di modalità di pensiero e di comportamento più funzionali.

Alla psicoterapia si può affiancare, qualora necessaria, una terapia farmacologica.

***

PRINCIPALI AREE DI INTERESSE DELLO STUDIO PANTA REI

PSICOTERAPIA | PSICOFARMACOLOGIA | DISTURBI D’ANSIA

Per maggiori informazioni o per richiedere un appuntamento, visita la nostra pagina dei contatti